VALUTAZIONE POSTURALE - ANALISI DELLA CORSA/CAMMINO

Il Poliambulatorio Fitness Center - Medicina della Salute effettua test del cammino e della postura attraverso strumenti di alta tecnologia

La necessità di valutare la postura e la performance nello sport nasce in medicina dalla esigenza di tenere sotto controllo l’evoluzione di alcune patologie che oggi hanno raggiunto un numero preoccupante come il diabete(pressione plantare) come fattore di rischio e nell’ambito dello sport professionistico per raggiungere livelli sempre più  sofisticati di performance  si ha bisogno di dati quantistici e oggettivi.La necessità di valutare la postura e la performance nello sport nasce in medicina dalla esigenza di tenere sotto controllo l’evoluzione di alcune patologie che oggi hanno raggiunto un numero preoccupante come il diabete(pressione plantare) come fattore di rischio e nell’ambito dello sport professionistico per raggiungere livelli sempre più  sofisticati di performance  si ha bisogno di dati quantistici e oggettivi.


Nel nostro centro il Dott. Lorenzo Boldrini, specialista in Medicina dello sport ed esperto in riabilitazione ortopedico sportiva,  è in grado di compiere un accurato studio sull'analisi del cammino attraverso strumenti di alta tecnologia e ultima generazione, associati all'analisi della pianta del piede e del suo appoggio. Questi metodi sono efficaci per prevenire e diagnosticare molte patologie legate a una scorretta postura e camminata, per consigliare gli atleti sulle migliori calzature da utilizzare, soggettive per ogni sportivo in base appunto alla propria postura e andamento. 


Si procede prima con l'anamnesi sportiva e patologica, poi con la valutazione posturale attraverso test specifici di allineamento, flessibilità e forza muscolare degli arti inferiori e del bacino, in piedi, da fermi o in movimento, e in parte sdraiati su un lettino.
Successivamente viene effettuata una ripresa video (sul piano frontale e laterale) su un tapis roulant dotato di sensori sensibili alla pressione. Quest’analisi dell’andatura si svolge prima in barefoot, ossia scalzi, poi con indosso le proprie scarpe da running e permette di valutare sia le anomalie posturali dinamiche che le alterazioni di parametri misurati durante la corsa come l’impatto, l’angolazione di appoggio o il pelvic drop, ossia l’abbassamento del bacino in movimento.
Con tutti questi dati a disposizione lo specialista effettua un’analisi delle anomalie posturali e, a fine visita, consegna una chiavetta USB con le immagini registrate e una cartelletta contenente il report di sintesi e le indicazioni sulla tipologia di scarpa da utilizzare e l’eventuale plantare, i consigli per una corretta postura e dinamica di corsa e le schede degli esercizi correttivi da svolgere per rinforzare particolari muscoli come, gli addominali per controllare la stabilità del tronco e limitare l’oscillazione degli arti superiori.