La musica come "doping"